IschiaBlog é un blog d'informazione e satira locale, un elenco dei negozi e servizi dell'Isola d'Ischia, un sistema di annunci ed un centro offerte di hotel a Ischia

Ischia Blog

Tesi di laurea. Conformazione territoriale e strutture insediative nell’isola di Ischia

Ischia – Gabriella Farella Conoscere il nostro pianeta è presupposto fondamentale per creare le premesse per una convivenza sicura, nel rispetto e nella salvaguardia dell’ambiente. Da quando l’uomo ha fatto la sua comparsa sulla Terra, ha dovuto costantemente adattarsi all’ambiente in cui si trovava e da cui ricavava il cibo, il materiale per costruire le proprie “case” e gli strumenti da lavoro. Spesso la mancanza di conoscenza dell’ambiente ha portato nel passato, come nel caso dell’isola pacifica Rapa Nui (Isola di Pasqua), all’estinzione di intere popolazioni che, mal conciliando lo sviluppo umano con le risorse messe a disposizione dall’ambiente, si ritrovarono senza più mezzi di sostentamento.
Lo sviluppo di una comunità deve essere sostenibile, quindi in armonia con la capacità da parte dell’ambiente, di ricreare volta per volta, le risorse di cui l’uomo ha bisogno.

Inoltre l’uomo ha dovuto fare i conti anche con quei fenomeni naturali come i terremoti, le eruzioni vulcaniche, alluvioni, etc; che, nel corso dei secoli, hanno provocato vere e proprie catastrofi umane, alcune delle quali rimaste nella memoria storica dell’umanità, come l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. che distrusse Pompei ed Ercolano; il terremoto di Casamicciola, ampiamente documentato in questo lavoro; il terremoto di Messina del 1908 e quello dell’Irpinia del 1980, annoverati tra i più catastrofici del XX secolo. Nel caso dei terremoti, la causa principale della catastroficità era conseguenza della cattiva fabbricazione di edifici, non adatti a sopportare simili forze ed in alcuni casi costruiti su territori non idonei ad insediamenti urbani.
Oggi, grazie al supporto di nuove tecnologie, l’uomo ha acquisito nuove e più approfondite conoscenze del territorio, grazie anche, paradossalmente, alle catastrofi accadute in passato. Dal loro studio, si è partiti per capire la dinamica dell’evento e delle conseguenze. Questo lavoro di tesi tratta il legame che c’è tra la conformazione del territorio e le strutture insediative dell’isola di Ischia, dalla colonizzazione greca ai tempi odierni. Nella prima parte, è messa in evidenza l’origine vulcanica e l’attività sismica dell’isola, con la descrizione del terremoto di Casamicciola e la presenza di sorgenti termali che hanno avuto e hanno tutt’oggi, un’importanza rilevante nella tematica dell’insediamento.
La seconda parte tratta delle nuove tecnologie, elaborate a supporto di una migliore conoscenza del territorio e, nel caso specifico di Ischia, è stato concepito un GIS, che elaborando i dati satellitari sulle deformazioni del suolo, crea una banca dati delle serie storiche dell’evoluzione di tali deformazioni. Questi dati potrebbero tornare utili per identificare zone ad alto rischio per insediamenti umani e quindi per attivare politiche atte alla prevenzione nei confronti di catastrofi ambientali.
Per contattare Gabriella Farella lasciate un commento qui o gabriellafarella @ libero.it

Conformazione territoriale e strutture insediative nell’isola di Ischia (PDF)


Nessun commento, Commenta o Pinga

NOTA BENE
  • I commenti ritenuti diffamatori saranno cancellati.
  • Messaggi ostili, provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, col mero obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi saranno cancellati.
  • Dopo aver inviato un commento riceverai una e-mail di verifica. Clicca sul link presente nella e-mail per verificare il tuo indirizzo altrimenti il commento non sarà pubblicato.


Ti invitiamo a rispondere a “Tesi di laurea. Conformazione territoriale e strutture insediative nell’isola di Ischia”:



Ischia: Recensioni Hotel
Efficienza energetica ||