IschiaBlog é un blog d'informazione e satira locale, un elenco dei negozi e servizi dell'Isola d'Ischia, un sistema di annunci ed un centro offerte di hotel a Ischia

Ischia Blog

Real Forio: sconfitta contro la capolista Terzigno

Progetto Futsal Terzigno – Virtus Libero Forio 4 – 2

Terzigno: Menzione, Annunziata Gianluigi , Annunziata Gianfranco 1, Nardotti 1, Ruoccolano, Paciello 1, Perillo, Belhamria 1, Vollaro, Carbone, Boccia. All. Guastaferro

Virtus Libera: Curci, Morgera, Battaglia, Coppa, Polito 1, Zabatta, Melise, Beneduce, Di Maio, Rossi, Mainolfi 1, Castaldi. All. Monaco.

Note: Presenti circa 100 con buona rappresentanza spettatori ospiti. Ammoniti Coppa, Zabatta; Carbone, Annunziata Gianfranco, Vollaro.

Senza alcun punto conquistato ma con la consapevolezza di aver giocato una gran partita e di aver reso la vita dura alla capolista sino all’ultimo minuto di gioco. Esce sconfitta, ma a testa altissima, la Virtus Libera Forio dalla difficile trasferta in casa del Terzigno, prima della classe. Nonostante il risultato negativo, la squadra di mister Monaco gioca una grande partita al cospetto di una signora avversaria, mettendo in campo grinta e personalità. Qualche disattenzione e gli episodi, avvenuti nel corso della gara, purtroppo però costringono i bianco verdi a tornare sull’isola a mani vuote.

Schieramenti
Mister Monaco punta ancora su Crescenzo Curci, dopo la buona prestazione offerta a Pomigliano. I giocatori di movimento presenti nel quintetto di partenza sono capitan Coppa, Melise, Di Maio e Mainolfi.

La partita
Con carattere e personalità. Così la Virtus Libera Forio scende in campo, nonostante davanti ci sia la prima della classe. La squadra di Gino Monaco gioca un’ottima gara rispondendo azione su azioni ai rossoneri del presidente Biagio Ferraro. Il primo squillo è di marca locale: al 6’ Curci si oppone al tiro dalla distanza di Annunziata. La risposta foriana si registra due minuti più tardi: corre il minuto 8 quando il tiro Di Maio è respinto dall’estremo difensore locale. La Virtus Libera colleziona una occasione invitante al 12’ quando Polito si invola verso la porta e da posizione defilata calcia, “Rambo” però non si rende conto che, a centro area, Beneduce è solo ed in una posizione decisamente più invitante. Poco dopo il Terzigno risponde per le rime e solo il palo si oppone ai rossoneri. Al 15’ ci prova Morgera, ma Menzione è attento e devia in angolo. Il numero uno locale si ripete al 22’ sul tentativo di Mainolfi dalla destra. Un minuto dopo la migliore occasione dei padroni di casa che, dopo una bella manovra, non trovano la deviazione sotto misura. Al 24’ è il momento delle proteste della Virtus Libera per un fallo subito da Coppa. Sul finire della prima frazione di gioco, al 30’, arriva il vantaggio del Terzigno: Melise perde palla, ed i padroni di casa danno vita ad un pungente contropiede finalizzato da Annunziata. Al riposo si va con la capolista sul minimo vantaggio. Nella ripresa, subito Curci deve intervenire su Annunziata. Al 2’ compagine foriana vicina al pareggio: Polito mette il pallone dentro, Beneduce non ci arriva per nulla. Al 5’ Menzione salva su tiro di Melise. La Virtus Libera vuole fortemente il pareggio e lo acciuffa all’11 quando Mainolfi ribadisce in rete dopo che il suo iniziale tentativo è respinto dalla traversa. Al 20’ ancora Libera pericolosa: Polito servito da Coppa è fermato solo da un prodigioso intervento di Menzione. Un minuto dopo, i padroni di casa conquistano, in seguito al sesto fallo, il tiro libero: Paciello non sbaglia. Al 22’ Menzione deve intervenire col piede per opporsi al diagonale di Melise. Al 24’ arriva il tris dei padroni di casa, che colpiscono una Virtus Libera sbilanciata in avanti alla ricerca del pari con Nardotti. I bianco verdi sanno bene che il risultato è ingiusto e trovano la forza per accorciare ancora, con il gol di “Rambo” Polito” all’undicesimo centro in campionato. Nei minuti di recupero, però, Belhamria spegne definitivamente le speranze di rimonta degli isolani, realizzando il gol del 4 a 2. La Virtus Libera cede così i tre punti in casa della prima in classifica, ma vede rafforzata la consapevolezza di potersela giocare con chiunque.


Nessun commento, Commenta o Pinga

NOTA BENE
  • I commenti ritenuti diffamatori saranno cancellati.
  • Messaggi ostili, provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, col mero obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi saranno cancellati.
  • Dopo aver inviato un commento riceverai una e-mail di verifica. Clicca sul link presente nella e-mail per verificare il tuo indirizzo altrimenti il commento non sarà pubblicato.


Ti invitiamo a rispondere a “Real Forio: sconfitta contro la capolista Terzigno”:



Ischia: Recensioni Hotel
Efficienza energetica ||