IschiaBlog é un blog d'informazione e satira locale, un elenco dei negozi e servizi dell'Isola d'Ischia, un sistema di annunci ed un centro offerte di hotel a Ischia

Ischia Blog

Ischia strade sicure. Smettiamola di chiedere ad altri ciò che possiamo per primi fare!

di Mario Goffredo. Scusate ma io trovo sempre molto squallido il grande impegno delle Amministrazioni comunali quando si tratta di compulsare o richiedere o pretendere attività da altre istituzioni, eludendo e distraendo da ciò che potrebbero in primis fare loro sul proprio territorio, senza la necessità di intervento alcuno di altro Ente.Leggo di una richiesta fatta dal Sindaco di Lacco Ameno a nome anche di tutte le altre Amministrazioni del solito tavolo congiunto in Prefettura e delle solite mobilitazioni che poi si traducono in nulla di concreto. Se proprio i Comuni intendono lavorare per la sicurezza stradale, comincino dall’eliminare tutti gli stalli con striscia blu posta ai margini di strade già strette ed anguste. Vietino come da normativa esistente il passaggio a veicoli superiori alle 18,5 tonnellate e lunghezza superiore ai 9.20 mt. (bus turistici per esempio?) autobus di linea compresi. Comincino a controllare i varchi abusivi continuamente aperti su strada e spesso in prossimità di curve che rendono le vie vere trappole. Investano in parcheggi non in pieno centro, che catalizzano traffico, ma posti perifericamente e serviti da un servizio pubblico che va potenziato con investimenti locali, vista e dimostrata l’incapacità della gestione regionale. Comincino a creare concentricamente a partire dai centri abitati delle vere e proprie riserve di vivibilità precluse all’ormai onnivora voracità veicolare. Creino e curino infrastrutture per la mobilità pedonale e leggera come bici (a pedalata assistita o meno), assolutamente aliena alla agenda e sensibilità amministrativa, con marciapiedi ridicoli o assolutamente mancanti, spazi angusti e ingombri, segnaletica sbiadita e abbandonata, piste ciclabili sempre promesse e mai realizzate. Non consentano a ditte come la Cpl Concordia per esempio, che ha curato la metanizzazione, di lasciare le strade come trincee di guerra dopo i cantieri. E sono solo pochissimi esempi nel mare magnum di cose che i Comuni e noi tutti possiamo fare per primi. Smettiamola di chiedere ad altri ciò che per primi possiamo fare!


Nessun commento, Commenta o Pinga

NOTA BENE
  • I commenti ritenuti diffamatori saranno cancellati.
  • Messaggi ostili, provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, col mero obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi saranno cancellati.
  • Dopo aver inviato un commento riceverai una e-mail di verifica. Clicca sul link presente nella e-mail per verificare il tuo indirizzo altrimenti il commento non sarà pubblicato.


Ti invitiamo a rispondere a “Ischia strade sicure. Smettiamola di chiedere ad altri ciò che possiamo per primi fare!”:



Ischia: Recensioni Hotel
Efficienza energetica ||