IschiaBlog é un blog d'informazione e satira locale, un elenco dei negozi e servizi dell'Isola d'Ischia, un sistema di annunci ed un centro offerte di hotel a Ischia

Ischia Blog

Forio, rione Palummera abbandonato da IACP e amministrazione comunale

Domenico Savio: “Degrado sociale e palazzine fatiscenti, a Forio il rione Palummera versa nel degrado più totale a causa dell’immobilismo dell’IACP e dell’amministrazione comunale guidata da Francesco Del Deo”

di Gennaro Savio. Strada e marciapiedi paurosamente dissestati con buche e dislivelli che creano pericoli a pedoni, automobilisti e scotteresti, sporcizia ed erbacce non rimosse ovunque, palazzine fatiscenti con calcinacci a rischi crollo, tondini di ferro arrugginiti che fuoriescono dai cornicioni e infiltrazioni d’acqua nei solai. Non siamo in un quartiere periferico di una grossa metropoli sudamericana, ma a Forio, ridente comune dell’isola d’Ischia, e precisamente nel rione popolare sorto nei decenni scorsi in zona Palummera, alle spalle del distributore di benzina presente lungo la Strada Statale 270, ad opera dell’Istituto Autonomo Case Popolari. Qui i cittadini sono stati abbandonati sia dall’IACP che dall’amministrazione comunale guidata dal Sindaco uscente Francesco Del Deo e cioè da quelle Istituzioni che avrebbero dovuto garantire ai residenti la possibilità di vivere in un ambiente sociale dignitoso e sicuro. E invece gli hanno riservato solo degrado e abbandono sociale: che vergogna! E pensare che negli ultimi cinque anni il Consigliere comunale del PCIM-L Domenico Savio ha chiesto insistentemente all’amministrazione di effettuare i necessari interventi in danno dell’IACP che continua a fare orecchio da mercante ma, purtroppo, anche in questo caso non si è avuto la volontà di curare gli interessi collettivi: assurdo! Anzi, quando in Consiglio comunale Savio osava accennare alle problematiche che affliggono il paese, gli si toglieva la parola, si sospendeva l’assise o addirittura si scappava via per terminare anzitempo la seduta del Civico consesso. E il dramma della morte sociale di Forio ora è sotto gli occhi di tutti. In questi giorni Domenico Savio, il quale nonostante sia intensamente impegnato nelle preparazione della campagna elettorale continua a battersi con determinazione a difesa degli interessi della sua comunità, in questi giorni è ritornato in zona Palummera per denunciarne, per l’ennesima volta, l’assurdo stato di degrado. “Noi come Partito, e negli ultimi cinque anni anche come gruppo consiliare di opposizione – ha dichiarato Domenico Savio –, non ci rechiamo in questi quartieri abbandonati solo a pochi mesi dalle elezioni, ma ci siamo venuti sempre per denunciare, attraverso servizi giornalistici e lettere che ho personalmente inviato al Sindaco, il degrado sociale in cui sono costretti a vivere i residenti e di questo i cittadini ne sono ampiamente testimoni. Inoltre di queste problematiche ne ho parlato tantissime volte in Consiglio comunale chiedendo un intervento immediato di ripristino della decenza abitativa ma, purtroppo, l’Amministrazione comunale non ha voluto ascoltare il grido di dolore dei residenti di cui da sempre ci facciamo portavoce. E così non è stato fatto assolutamente nulla. L’unica risposta che mi è stata data è quella che non c’erano soldi. Però i soldi dello sperpero e del vergognoso clientelismo politico e amministrativo c’erano e anziché sperperarli potevano essere spesi bene per risolvere almeno qualche problema sociale che attanaglia il nostro territorio. Ho chiesto più volte al comune di farsi carico degli interventi necessari da realizzare in danno dell’Istituto Autonomo Case Popolari, ma si sono ostinati a non ascoltarmi”. E a riguardo delle imminenti elezioni amministrative, Savio ha affermato. “Anche se probabilmente il Consiglio comunale da ora in avanti non si riunirà più, io come consigliere sino alla fine del mandato continuerò a battermi per la soluzione dei suddetti problemi sociali. Però l’auspicio è che il popolo di Forio il 10 giugno si renda conto che per cambiare l’attuale drammatica situazione e per mettere fine alle decennali vergogne sociali del nostro paese, bisogna cambiare politica e nella cabina elettorale bisogna trovare il coraggio di esprimere un voto di totale rinnovamento nella vita politica, amministrativa e sociale della nostra Forio. Diversamente non cambierà niente, così come non è cambiato nulla da decenni a questa parte”.


Nessun commento, Commenta o Pinga

NOTA BENE
  • I commenti ritenuti diffamatori saranno cancellati.
  • Messaggi ostili, provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, col mero obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi saranno cancellati.
  • Dopo aver inviato un commento riceverai una e-mail di verifica. Clicca sul link presente nella e-mail per verificare il tuo indirizzo altrimenti il commento non sarà pubblicato.


Ti invitiamo a rispondere a “Forio, rione Palummera abbandonato da IACP e amministrazione comunale”:



Ischia: Recensioni Hotel
Efficienza energetica ||